Archivio mensile giugno 2018

DiMaria Di Filippo

CONCLUSA LA MISSIONE IN ISRAELE DELLE ADSP MAM E TC: STRETTI IMPORTANTI RAPPORTI IN CAMPO ACCADEMICO, TECNOLOGICO E LOGISTICO.

I presidenti delle Autorità portuali dell’Adriatico Meridionale e del Tirreno Centrale, Ugo Patroni Griffi e Pietro Spirito, si sono recati in missione in Israele. Dopo scambi di vedute con i Ministeri dell’Economia e degli Affari Esteri, si e’ tenuto un incontro con l’Autorità di regolazione e gestione dei porti israeliani, nel corso del quale sono emerse, in particolare, opportunità di collaborazione accademica tra l’Università di Haifa e le università napoletana e barese.

Diversi sono stati i contatti con operatori nel settore delle tecnologie marittime, per analizzare lo stato della ricerca e della industrializzazione su questo fronte strategico.

La missione si è conclusa con un incontro con la principale compagnia marittima nel settore dei container israeliana, la ZIM, con la quale sono state analizzate le principali rotte servite e i possibili sviluppi.                                                                                                                                 

Israele è totalmente dipendente dai traffici marittimi: il 99% del volume del suo import-export passa per il mare e il commercio estero rappresenta il 63% del Pil– commenta il presidente Patroni Griffi. Tra i principali obiettivi della nostra missione, intercettare forme di collaborazione per dare ulteriore impulso al traffico container nei nostri porti, considerati i risultati impressionanti raggiunti, in questo segmento, dai porti israeliani. I due principali scali del Paese, infatti, movimentano attualmente 2,7 milioni di Teu l’anno e puntano a raggiungere quota 3,5 milioni entro il 2021, quando saranno finiti i lavori di potenziamento che li porteranno a ospitare navi fino a 18-19.000 Teu. Proprio in virtù di tali dati, in questi giorni ci siamo interfacciati– conclude Patroni Griffi- con i referenti della compagnia ZIM, per verificare possibili forme di collaborazione e di investimento, soprattutto in vista delle agevolazioni che saranno introdotte dalle ZES.”                                                       

Israele registra una crescita media annua del 4% nelle merci che transitano per i suoi porti, nonché investimenti da quattro miliardi di dollari per la costruzione di nuovi terminal container– commenta il presidente Spirito. Uno spiccato protagonismo sia per i collegamenti marittimi sia per quelli terrestri, nella strategia cinese “One Belt One Road”. Siamo convinti, inoltre, che il trinomio cultura-scienza-crescita costituisca il volano giusto per produrre innovazione, facendo leva sul capitale umano per raggiungere cruciali obiettivi di crescita. Proprio a tal fine, abbiamo aperto la strada a forme di collaborazione tra le università partenopea e barese e quella di Haifa per favorire l’istituzione di collegamenti che possano essere anche di natura scientifica e accademica. Le vie di collaborazione possono essere diverse, e i nostri porti del Tirreno centrale e dell’Adriatico meridionale- conclude il presidente- intendono svolgere il ruolo di ponte , per rendere il nostro mare un luogo di incontro e non di tragedie.”

 

 

 

 

MDF, 27 giugno 2018

DiVeronica Gagliano

Procedura negoziata sotto soglia su piattaforma telematica regionale EmPULIA, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lett. b) del D. Lgs. 50/16, per l’affidamento del “Servizio di agenzia viaggi per trasferte di lavoro e missioni istituzionali dell’ Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale – CIG [7514521AE4]”.

Con Determina del Presidente n. 200 del 12.06.2018, è stata indetta e avviata sul portale telematico regionale denominato EmPULIA la procedura negoziata sotto soglia, ai sensi dell’art.36 comma 2, lett. b) del D. Lgs. 50/16, per l’affidamento del “Servizio di agenzia viaggi per trasferte di lavoro e missioni istituzionali dell’Autorita’ di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale – CIG [7514521AE4]”.

L’importo complessivo, a misura, a base d’asta del servizio di cui al CSA, ammonta a € 50.000,00 (Euro cinquantamila/00) oltre IVA.

  • il termine ultimo per la presentazione dell’offerta è fissato al 28.06.2018 ore 10:00,00
  • il termine per la presentazione dei chiarimenti, esclusivamente attraverso la piattaforma telematica EmPULIA è fissato al 25.06.2018 ore 09:00,00.
  • l’apertura delle offerte è fissata al 28.06.2018 ore 11:00,00

Il responsabile del procedimento è la dott. ssa Donatella Infante.

La procedura di gara sarà gestita telematicamente sulla piattaforma regionale denominata EmPULIA http://www.empulia.it.

Il testo integrale del bando e la documentazione completa di gara sono disponibili sul profilo di committenza http://aplevante.etrasparenza.it/pagina566_bandi-di-gara-e-contratti.html, e all’indirizzo http://www.adspmam.it/bandi-e-gare.

 

DOCUMENTAZIONE

DP n. 200 del 12.06.2018 – Determina a contrarre Agenzia Viaggi

Capitolato Speciale Capitolato Speciale_01lc

Disciplinare di gara

Allegato n. 1 – Domanda di partecipazione

Allegato n. 2 – Patto d’integrita’

Allegato n. 3 – Dichiarazione di offerta economica

 NOMINA SEGGIO DI GARA

Determina Presidente n. 221 del 20.06.2018 – Nomina Seggio di Gara

CHIARIMENTI

chiarimenti_01 al 26 06 2018

ELENCO AMMESSI/ESCLUSI

Elenco ammessi esclusi ex art_ 29 d. lgs. 50-2016

AVVISO DELL’ 11 07 2018

avviso apertura offerte economiche

ESITO OPERAZIONI DI GARA

Esito di gara

AGGIUDICAZIONE

DP n. 287 del 03 08 2018_aggiudicazione EASYNITE_trasparenza

Avviso aggiudicazione Servizio Agenzia Viaggi

 

 

 

 

 

 

DiVeronica Gagliano

Procedura di gara aperta relativa a “Accordo quadro per lavori di manutenzione e tenuta in esercizio delle infrastrutture, degli immobili negli ambiti demaniali dei Porti del Sistema.” [CUP B86H18000100001]

Con Determina Presidenziale n. 173 del 15.05.2018 è stata avviata la procedura di gara telematica relativa a: “ACCORDO QUADRO PER LAVORI DI MANUTENZIONE E TENUTA IN ESERCIZIO DELLE INFRASTRUTTURE E DEGLI IMMOBILI NEGLI AMBITI DEMANIALI DEI PORTI DI SISTEMA”  ai sensi degli artt. 60 e 95 c. 4 del D.lgs 50/2016 [ C.U.P. B86H18000100001]:

  • LOTTO 1: BARI (CIG 7498528D0C)
  • LOTTO 2: BRINDISI/MONOPOLI (CIG 74985417C8)
  • LOTTO 3: MANFREDONIA/BARLETTA (CIG 7498554284)

Importo complessivo d’appalto: € 1.999.500,00 di cui € 1.940.000,00 per lavori (soggetti a ribasso) e € 59.500,00 per oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso) non imponibile I.V.A. e nello specifico così distinti:

  • LOTTO 1 Bari: € 700.000,00 per lavori (soggetti a ribasso) e € 20.000,00 per oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso);
  • LOTTO 2 Brindisi/Monopoli: € 800.000 per lavori (soggetti a ribasso) e € 25.000,00 per oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso);
  • LOTTO 3 Manfredonia/Barletta: € 440.000,00 per lavori (soggetti a ribasso) e € 14.500,00 per oneri di sicurezza (non soggetti a ribasso);

Durata dell’appalto: 18 mesi dalla data di sottoscrizione dell’Accordo Quadro

Termine per il ricevimento delle offerte: 12.07.2018 ore 10:00.00     

Termine per il ricevimento quesiti : 05.07.2018 ore 21:00.00    

Apertura delle offerte: 12.07.2018 ore 12:00.00

La procedura di gara sarà gestita telematicamente sulla piattaforma TuttoGare all’indirizzo https://gare.adspmam.it/  dove sarà possibile, altresì,  scaricare l’intera documentazione tecnica.

Il responsabile del procedimento è il dott. ing. Francesco Di Leverano.

 

DOCUMENTAZIONE

Determina Presidente n. 173 del 15.05.2018_determina a contrarre

AQ Infrastrutture – disciplinare di gara_rev 05lc

bando di gara_AQ_infratrutture_GURI_03.fdl

all. A_AQ_infrastrutture – istanza di partecipazione.sm

all. B_AQ_infrastrutture – dichiarazione art. 9 CSA.sm

all. C_AQ_infrastrutture- Patto d’integrità

 

CHIARIMENTI

chiarimenti_01 al 22 06 2018

chiarimenti_02 al 29.06.2018

chiarimenti_03 al 06.07.2018_con allegato DGUE

 

AVVISO

Avviso 01_del 21 06 2018

AQ Infrastrutture – disciplinare di gara_rev 05lc_rettificato

AQ Infrastrutture – disciplinare di gara_rev 05lc_rettificato-signed

Avviso 02 del 10.07.18

 

NOMINA SEGGIO DI GARA

Determina P n. 251 del 11.07.2018_trasparenza_nomina seggio di gara

 

Elenco ammessi/esclusi-Graduatoria provvisoria

LOTTO I – Porto di Bari – Elenco ammessi-esclusi_Graduatoria provvisoria

LOTTO II – Porti Brindisi-Monopoli elenco ammessi-esclusi_Graduatoria provvisoria

LOTTO III – Porto Manfredonia-Barletta – elenco ammessi-esclusi_Graduatoria_provvisoria

 

AGGIUDICAZIONE

Determina P n. 292 2018 agg lotto I

Determina P n. 293 2018 agg lotto II

Determina P n. 294 2018 agg lotto III

 

 

 

 

DiVeronica Gagliano

Procedura negoziata in economia ai sensi dell’art.36 c.2 D. Lgs. 50/16 tramite RDO sul MePA, per Ia fornitura strumentazione di misura da ubicare all’imboccatura del porto di bari per il monitoraggio in continuo delle correnti di circolazione, onde e torbidità. CIG [75251530B5]

Si avvisa che, con Determina del Presidente n. 201 del 12.06.2018, è stata indetta la procedura negoziata in economia ai sensi dell’art.36 c.2 D. Lgs. 50/16 tramite RDO sul MePA, relativa alla “Fornitura di strumentazione di misura da ubicare all’imboccatura del porto di Bari per il monitoraggio in continuo delle correnti di circolazione, onde e torbidità – CIG [75251530B5]”

L’importo complessivo a corpo a base d’asta della fornitura di cui al CSA, ammonta ad 284.500,00 (Euroduecentottantaquattromilacinquecento/00) oltre IVA.

  • il termine ultimo per la presentazione dell’offerta è fissato al 16.07.2018 ore 10:00,00
  • il termine per la presentazione dei chiarimenti, esclusivamente attraverso la piattaforma telematica MePA è fissato al 06.07.2018 ore 10.00,00.
  • L’apertura delle offerte è fissata al 16.07.2018 ore 10:30,00

 Il responsabile del procedimento è il dott. ing. Francesco DI LEVERANO

 

DOCUMENTAZIONE

Determina PRESIDENTE n. 201 del 12.06.2018

DUVRI_Marisabella

Elaborato A_Rel_QE

Elaborato B_Capitolato

Elaborato C_computo metrico

Elaborato D_Elenco Prezzi

Tavola1

Tavola2

disciplinare fornitura strumentazione_rettifica_lc

disciplinare fornitura strumentazione_rettifica_lc-signed

all. B _Modello dichiarazione

TRACCIABILITA’ FLUSSI FINANZIARI – rev. 8

MODELLO 1_rettificato

Patto d’integrità AdSP

CHIARIMENTI

chiarimenti_01_al 02.07.2018

chiarimenti_02_09 07 2018

NOMINA SEGGIO DI GARA

Determina P n. 254 del 16.07.2018_TRASPARENZA

ESITO

Avviso ESITO Rdo MePA

DETERMINA DI AGGIUDICAZIONE

DP n. 279 del 30 07 2018_aggiudicazione CODEVINTEC_trasparenza

 

 

DiMaria Di Filippo

PORTO DI BARI, MOLO S. VITO: ULTIMATI I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELLA STAZIONE MARITTIMA, LA BANCHINA PRONTA AD OSPITARE TRAFFICO EXTRA SCHENGEN. I CONTROLLI SARANNO PIÙ RAPIDI E SICURI.

Completati i lavori di riqualificazione e rimodulazione delle postazioni di controllo a servizio del personale della Polizia di Frontiera, installate nella zona sterile e interna alla stazione marittima del porto di Bari. Un intervento articolato, predisposto e realizzato dall’Ufficio tecnico dell’AdSP MAM, che ha interessato, anche, la riconfigurazione della recinzione perimetrale di sicurezza della port facility, molo S. Vito lato banchina n. 4, con l’introduzione di una copertura spaziale all’intero della zona ristretta dell’impianto portuale.

L’azione dell’Ente è stata indirizzata alla valorizzazione dell’area, sia dal punto di vista tecnico che funzionale, nel rispetto della normativa Schengen e di quella della sicurezza, anche nei luoghi di lavoro. Lo spostamento della recinzione esterna dell’impianto portuale, Molo S. Vito, ha consentito di ottenere, infatti, un luogo protetto per i passeggeri che sbarcano dalle navi traghetto ormeggiate presso le banchine della port facilty.

Abbiamo apportato un miglioramento sostanziale- commenta il presidente dell’AdSP MAM Ugo Patroni Griffi- ora i passeggeri in sosta potranno giovare di aree protette, non esposte al sole o alle intemperie. Ma non solo. Abbiamo aumentato il numero delle postazioni di controllo, da due a quattro più una di emergenza, a servizio del personale della Polizia di Frontiera. Strutture, tre delle quali multifunzionali, assolutamente in linea con le normative Schengen che prevedono che i controlli di polizia siano eseguiti frontalmente. Nel periodo di picco del traffico passeggeri e Ro-Ro, riusciremo, quindi, a diminuire i tempi di attesa per i controlli, agevolando notevolmente il lavoro delle forze dell’ordine”.

La stazione marittima, inoltre, acquista spazi più funzionali e sicuri: le vecchie e fatiscenti strutture sono state rimosse, liberando il corridoio centrale, e sostituite con le nuove postazioni, dislocate in maniera più efficiente, rendendo maggiormente funzionale il porto di Bari rispetto alle aumentate dimensioni del traffico Ro-Ro e passeggeri.

 

   

MDF,13 giugno 2018

DiMaria Di Filippo

CONFERENZA STAMPA NUOVO INFO-POINT NEL PORTO DI BARI E PORT-DAY VENERDÌ 15 GIUGNO ORE 10.30 SALA CONFERENZE AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE DEL MARE ADRIATICO MERIDIONALE PIAZZALE CRISTOFORO COLOMBO 1 – BARI

Venerdì 15 giugno alle ore 10.30 nella sala conferenze dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale, uffici di Bari piazzale Cristoforo Colombo 1, il presidente dell’Ente portuale, Ugo Patroni Griffi, l’assessore regionale all’Industria turistica e culturale, Loredana Capone e il responsabile del Piano Strategico Puglia 365, Luca Scandale, presenteranno alla stampa il nuovo info-point, allestito nel porto di Bari.

Il nuovo info-point, realizzato nel rispetto dell’identità coordinata con Pugliapromozione per la diffusione di un’immagine unitaria dei servizi di informazione turistica, verrà inaugurato domenica 17 giugno, nel corso della manifestazione Port-Day.

L’iniziativa di accoglienza a servizio dei crocieristi nel porto di Bari è uno degli effetti dell’accordo di cooperazione pubblico-pubblico sottoscritto tra l’AdSP MAM e l’Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione; l’accordo è finalizzato alla realizzazione di servizi di potenziamento dell’accoglienza turistica e della valorizzazione della Puglia come destinazione turistico- culturale e meta di viaggio nei porti di Bari e di Brindisi.

Nel corso dell’incontro con i giornalisti, il presidente Patroni Griffi presenterà le iniziative che l’AdSP ha organizzato per celebrare il Port-Day, la manifestazione di apertura dei porti alla città, che a Bari si terrà il 17 giugno e a Brindisi il 18 giugno.

 

MDF, 11 giugno 2018

DiMaria Di Filippo

LE SPETTACOLARI IMMAGINI DELLO SPOSTAMENTO DELLA NAVE NORMAN ATLANTIC

Le spettacolari immagini dello spostamento del relitto della nave Norman Atlantic, avvenuto lo scorso 5 giugno. Le immagini sono state catturate dal drone RAI. L’AdSP MAM ringrazia sentitamente la redazione RAI Puglia per la grande disponibilità dimostrata.

LE SPETTACOLARI IMMAGINI DELLO SPOSTAMENTO DEL RELITTO DELLA NORMAN ATLANTIC

Le spettacolari immagini dello spostamento del relitto della Norman Atlantic, avvenuto lo scorso 5 giugno. Le immagini sono state catturate dal drone della RAI. L'AdSP MAM ringrazia sentitamente la redazione RAI Puglia per la grande disponibilità dimostrata

Pubblicato da Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale su venerdì 8 giugno 2018

DiMaria Di Filippo

SARÀ LA NAVE DI ADDESTRAMENTO MILITARE ROMENA “MIRCEA” LA PRIMA IMBARCAZIONE AD ATTRACCARE PRESSO IL MOLO N.12, DOPO LO SPOSTAMENTO DEL RELITTO DELLA NORMAN ATLANTIC. SI TRASFORMA NETTAMENTE LO SCENARIO OFFERTO A TURISTI E CROCIERISTI.

Martedì 12 giugno alle ore 9.00 entrerà nel porto di Bari la nave scuola della Marina militare romena, “Mircea”e ormeggerà presso il molo 12, la banchina occupata fino allo scorso 5 giugno, per oltre tre anni, dal relitto della Norman Atlantic.

Si concluderà, quindi, nel porto di Bari la prima parte della marcia di formazione della nave scuola militare, dopo 8 giorni di navigazione, durante i quali i 99 cadetti romeni e tedeschi, presenti a bordo del vecchio veliero, hanno attraversato gli stretti del Bosforo e dei Dardanelli, navigando attraverso le isole del mar Egeo; esperienze finalizzate a migliorare le abilità pratiche di navigazione a vela e le conoscenze della navigazione astronomica.

Dopo il tanto agognato spostamento della Norman, il molo 12 riprende appieno la sua funzione operativa e lo fa con un vascello di grande prestigio- commenta il presidente dell’ADSP MAM Ugo Patroni Griffi. D’intesa con il Consolato di Romania a Bari, abbiamo voluto destinare il primo approdo alla nave scuola Mircea, quasi fosse un battesimo operativo:  uno splendido, antico e prestigioso veliero al posto di un lugubre relitto per ridisegnare lo scenario offerto a crocieristi, turisti e cittadini, imprimendo un forte messaggio visivo.”

La nave scuola “Mircea” dell’Accademia Navale Militare della Romania, dalla sua partenza dal porto di Costanza, ha percorso 1.040 miglia marine per arrivare nel porto di Bari, dove resterà ormeggiata fino a venerdì 15 giugno. Durante lo scalo, la nave sarà aperta alle visite delle autorità civili e militari italiane.

L’equipaggio, composto da cadetti della Scuola Militare delle Forze Navali “Ammiraglio Ion Murgescu” della Romania e dai cadetti dell’Accademia Navale Militare della Germania, avrà la possibilità di visitare le zone turistiche della zona metropolitana di Bari.

Nel suo itinerario formativo, che dura 31 giorni, la nave scuola percorrerà più di 2.000 miglia marine, con scali in tre porti d’Europa, per una durata di 31 giorni.

Il veliero “Mircea” è il più longevo ambasciatore della Romania nei mari e negli oceani del mondo. Da quando la nave è entrata in servizio della Marina Militare Romena, nel 1939, sono state addestrate più di 70 generazioni di marinai militari romeni.

 

 

MDF, 07 giugno 2018

DiVeronica Gagliano

AVVISO 01 GIUGNO 2018 – CHIUSURA DELL’ALBO FORNITORI E PRESTATORI DI SERVIZI DELL’ADSP DEL MARE ADRIATICO MERIDIONALE

AVVISO 01 GIUGNO 2018 – CHIUSURA DELL’ALBO FORNITORI E PRESTATORI DI SERVIZI DELL’ADSP DEL MARE ADRIATICO MERIDIONALE

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, come previsto dall’art. 1 comma 502 della Legge n. 208 del 28 dicembre 2015, ricorre all’utilizzo di strumenti di acquisto e di negoziazione telematici, previsti dalle vigenti disposizioni in materia di contenimento della spesa, quali Accordi Quadro, Convenzioni, Mercato Elettronico e Sistema Dinamico di Acquisizione, presenti sulla piattaforma nazionale istituita dal Ministero dell’Economia e delle Finanze “Acquisti in Rete PA”.

Inoltre, in conformità alla Deliberazione di Giunta della Regionale Puglia n. 1390 del 10/07/2012 l’AdSP MAM, ha sottoscritto la Convenzione con il Soggetto aggregatore della Regione Puglia, InnovaPuglia Spa al fine di consentire l’utilizzo dei servizi telematici di acquisto accessibili dalla piattaforma di e-procurement denominata “EmPulia”.

Per la ragioni di cui sopra, l’Albo fornitori e prestatori di servizi di questa AdSP viene, di fatto, a decadere e risulta di conseguenza necessario chiudere lo stesso, a decorrere dal 01.06.2018, al fine di portare a compimento il nuovo sistema di acquisizione

         

                                                                               f.to il PRESIDENTE
                                                                Prof. Avv. UGO PATRONI GRIFFI
DiMaria Di Filippo

NORMAN ATLANTIC: DOMANI, MARTEDI’ 5 GIUGNO, IL RELITTO SARA’ SPOSTATO DALLA BANCHINA 12 ALLA BANCHINA 30. I GIORNALISTI POTRANNO SEGUIRE LE OPERAZIONI A PARTIRE DALLE ORE 11.00 DALLA TERRAZZA DEL TERMINAL CROCIERE

Domani, martedì 5 giugno, a partire dalle ore 11.00, inizieranno le operazioni per lo spostamento della Norman Atlantic, dalla banchina n. 12, dove la nave è ormeggiata dal 14 febbraio 2015, alla banchina n. 30 del porto di Bari.

Le operazioni di spostamento sono coordinate e dirette dalla Capitaneria di Porto di Bari con il supporto operativo e logistico dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale e saranno effettuate dalla ditta che si è aggiudicata l’appalto.

Al fine di favorire il lavoro di giornalisti e foto-cine operatori, l’Ente portuale metterà a disposizione la terrazza del terminal crociere (secondo piano), dalla quale è possibile documentare le attività di messa in sicurezza e spostamento del relitto.

Le fasi delle operazioni si articoleranno nel seguente modo:

  • messa in sicurezza del relitto;
  • disormeggio;
  • spostamento del relitto effettuato con l’ausilio di tre rimorchiatori .
  • consolidamento ormeggio banchina 30.

 

MDF, 04.06.2018