Archivio mensile settembre 2018

DiMaria Di Filippo

AL VIA IL PROGETTO THEMIS, PROGRAMMA INTERREG V-A GRECIA ITALIA 2014-2020 OBIETTIVO: COSTITUIRE UNA RETE DI PORTI DEL MARE ADRIATICO CAPACE DI ATTRARRE PICCOLE CROCIERE LUSSO.

Nel terminal crociere del porto di Bari si è svolto, questa mattina, il kick-off meeting del progetto THEMIS (Territorial and Maritime Network Supporting the Small Cruises Development) di cui l’AdSP MAM è lead partner.

Il Programma, di cui fanno parte oltre all’Ente portuale, la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bari, l’Autorità portuale di Corfù, il Comune di Gallipoli e il Comune di Paxos, ha l’obiettivo di sostenere lo sviluppo e le attività dei porti adriatico- ionici attraverso l’individuazione di nuove rotte e connessioni. Rafforzando i collegamenti con i porti principali, il progetto punta a intensificare i traffici delle piccole navi da crociera e degli yacht di lusso, sì da favorire territori ancora non sfruttati dal punto di vista del turismo crocieristico.

Il progetto– commenta il presidente dell’AdSP MAM Ugo Patroni Griffi- ci supporterà nel facilitare una strategia di crescita transfrontaliera, tra la Puglia e la Grecia, finalizzata allo sviluppo di un’economia dinamica basata su sistemi smart, sostenibili e inclusivi, in tutti i porti del nostro sistema. Un importante strumento che ci consentirà di intercettare più efficacemente il segmento lusso del traffico crocieristico, puntando sulla destagionalizzazione dei flussi turistici. In questa dinamica-  conclude il Presidente-  anche i territori dell’entroterra verranno valorizzati e promossi, con importanti effetti benefici sull’economia di tutto il territorio.”

Il progetto, gestito da un gruppo di lavoro costituito da personale interno dell’Ente, coordinato dal project manager Mario Mega, direttore del Dipartimento SIT, prevede l’effettuazione di un’analisi territoriale di marketing, per identificare e quantificare i flussi turistici, individuando un mercato specifico per i potenziali investitori. Saranno individuate nuove rotte marittime per piccole crociere e maxi yacht, in connessione con l’offerta turistica esistente, coinvolgendo in maniera impattante i territori dell’entroterra.

 

Tra gli altri obiettivi, inoltre, la definizione di un “marchio comune” che sarà ampiamente diffuso, attraverso una strategia di comunicazione congiunta tra tutti i partner, in ogni fase progettuale.

Verranno, peraltro, realizzate opere di infrastrutturazione leggera per tutti i porti del sistema (Manfredonia, Barletta, Bari, Monopoli, Brindisi), Gallipoli e il porto di Paxos.

I partner parteciperanno congiuntamente a eventi fieristici internazionali per intercettare nuove compagnie di navigazione, agenzie e giovani imprenditori.

 

Il progetto si concluderà nell’aprile del 2020, il budget è di circa 2.700.00,00.

 

 

MDF, 25/09/2018

DiMaria Di Filippo

TERMINAL CROCIERE PORTO DI BARI, MARTEDI’ 25 SETTEMBRE ORE 9.00: KICK-OFF MEETING DEL PROGETTO DI COOPERAZIONE THEMIS

Martedì 25 settembre alle ore 9.00 al secondo piano del terminal crociere del porto di Bari si terrà il kick-off meeting del progetto di cooperazione THEMIS (Territorial And Maritime Network Supporting the Small Cruises Development) di cui l’AdSP MAM è lead partner.

Il programma, di cui fanno parte oltre all’Ente portuale, la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura della Provincia di Bari, l’Autorità portuale di Corfù, il Comune di Gallipoli e il Comune di Paxos ha l’obiettivo di sostenere lo sviluppo e le attività dei porti adriatico- ionici, attraverso l’individuazione di nuove rotte e connessioni.

 

Il progetto ha una durata di due anni, per un budget di circa 2.700.00,00.

 

 

 

agenda THEMIS_kickoff meeting_25092018 –

MDF, 21 settembre 2018

DiMaria Di Filippo

BARI PRIMO PORTO SMART IN ITALIA: IL PRESIDENTE DELL’AdSP MAM RICEVE UN PREMIO DURANTE LA FIERA REMTECH EXPO DI FERRARA.

Bari primo porto smart in Italia. Nell’ambito dell’edizione 2018 della fiera RemTech Expo di Ferrara, evento internazionale specializzato sulle bonifiche, rischi ambientali e naturali, sicurezza, manutenzione, riqualificazione, rigenerazione del territorio, cambiamenti climatici e chimica circolare, in corso di svolgimento in questi giorni, è stato conferito al presidente dell’AdSP MAM, Ugo Patroni Griffi il premio “REMTECH EXPO- SMART PORT AWARD 2018”

L’Ente portuale del Mare Adriatico Meridionale ha puntato molto sulla tecnologia, sviluppando modelli concreti e integrati di innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale, in un quadro d’azione coordinato tra Enti pubblici, organi di controllo e imprese di settore.

Lo scalo portuale, infatti, da anni è supportato dalla consolidata opera della piattaforma telematica GAIA che governa tutte le informazioni che riguardano il trasporto di persone e merci, attraverso l’interoperabilità tra sistemi gestiti da altri enti e condivisi tra tutti i soggetti appartenenti alla comunità portuale.

In questo panorama, inoltre, seguendo paradigmi innovativi come “l’Internet of Things” e i “big data,” si colloca il progetto ISMAEL (Integrated SysteM for the Assessment of Environmental impacts in transport Logistics), un software innovativo sviluppato per l’AdSP MAM dalla DBA Lab  S.p.A. ISMAEL permetterà di effettuare analisi predittive sul livello di emissioni globale nelle aree in esame, consentendo agli attori principali, attraverso l’utilizzo di un DSS (Decision Support System), la programmazione efficace della movimentazione delle merci, la prevenzione dei rischi derivanti dalla congestione del traffico, la riduzione complessiva dell’impatto ambientale rinveniente dalle attività (es. carbon footprint, polveri, radiazioni, ecc).

Nel campo dei dispositivi IoT,- commenta il presidente Patroni Griffi-  il porto di Bari, è, inoltre, il primo in Italia ad aver aderito con altri partner d’eccellenza al progetto BariMatera5G sviluppato congiuntamente da TIM, Fastweb e Huawei per la sperimentazione della nuova tecnologia 5G. Smart Port, monitoraggio ambientale, public safety e turismo sono solo alcuni degli ambiti di applicazione di nostro interesse che saranno rivoluzionati dalla nuova connettività mobile.  Peraltro, abbiamo avviato il percorso per la redazione del documento di pianificazione energetica ed ambientale, in collaborazione con il Distretto Tecnologico Nazionale sull’Energia, che condurrà all’individuazione, in base alle specifiche peculiarità di ciascun porto del sistema, delle azioni da intraprendere per raccogliere la sfida della sostenibilità ambientale, favorendo il passaggio a un’economia a bassa emissione di carbonio e incrementando l’uso delle fonti di energia rinnovabile. Nella giornata della conferenza sui porti – conclude il Presidente-  saremo affiancati anche dall’ARPA Puglia, fondamentale punto di riferimento per tutte le nostre scelte sulle politiche ambientali.”

L’obiettivo prioritario dell’Ente portuale è quello di sfruttare al meglio l’innovazione tecnologica per implementare e ottimizzare i traffici, salvaguardando in maniera efficiente ed efficace l’ambiente.

A tal riguardo, l’AdSP MAM, in vista delle nuove logiche di trasformazione delle aree portuali in veri e propri distretti produttivi off – grid e basso – emissivi e delle nuove disposizioni normative green friendly, ha già avviato attività preliminari di pianificazione generale della propria giurisdizione territoriale in chiave di sostenibilità energetica e ambientale, tema dominante dell’edizione 2018 di RemTech. Il focus è puntato sul tema dell’approvvigionamento e del bunkeraggio del GNL per provare a rispondere in tempo alla nuova sfida che il mercato porrà oramai nel breve periodo.

 

MDF- 20 settembre 2018 

DiLaura Cimaglia

Porto di Bari. Intervento urgente di sostituzione di n. 8 parabordi del tipo fender conici con piastra metallica presso la banchina n. 10 bis della port facility Molo di Ridosso della Darsena di Ponente.

Con Determina Presidenziale n. 271 del 24.07.2018, è stata avviata la procedura di gara telematica relativa alla procedura aperta per l’affidamento dei lavori urgenti di sostituzione di n. 8 parabordi del tipo fender conici con piastra metallica presso la banchina n. 10 bis della port facility Molo di Ridosso della Darsena di Ponente. [CUP B97I18064370005 – CIG 7619646AC9]

Importo complessivo dell’appalto: € 90.047,22 per lavori (soggetti a ribasso) e € 3.000,00 per oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso) non imponibile I.V.A.

Durata dell’appalto: 45 giorni dal verbale di consegna dei lavori

Termine per il ricevimento delle offerte: 26.09.2018 ore 10:00

Termine per il ricevimento quesiti : 22.09.2018 ore 21:00

Apertura delle offerte: 27.09.2018 ore 10:00

La procedura di gara sarà gestita telematicamente sulla piattaforma TuttoGare all’indirizzo https://gare.adspmam.it/ dove sarà possibile, altresì,  scaricare l’intera documentazione tecnica.

Il responsabile del procedimento è il dott. ing. Francesco Di Leverano.

Determina P n. 271 del 24.07.2018_trasparenza

Disciplinare di gara Parabordi_rev05lc_def-signed-1

all. A_BA_PARABORDI- istanza di partecipazione + impegno RTI.bb

all. A1 _ BA _ PARABORDI -SOA .bb

all. B_ BA_PARABORDI – dichiarazioni.bb

all. C_BA _ PARABORDI – Patto d’integrità. bb

capitolato speciale dei lavori_def

Analisi prezzi_def

CME PARABORDI BANCHINA 10_def

EP PARABORDI BANCHINA 10_def

RELAZIONE GENERALE_def

Relazione Istruttoria Schede Sicurezza

Tavola 1

Tavola 2

verbale validazione

chiarimenti_01 al 21 09 2018

Avviso per spostamento apertura offerte

DP Nomina Commissione n. 344 del 27.09.18_trasparenza

Elenco ammessi _ esclusi _ Graduatoria_provvisoria

Determina n. 375 del 24.10.2018 di aggiudicazione_trasparenza

 

DiMaria Di Filippo

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LE BANCHE POPOLARE DI PUGLIA E BASILICATA, POPOLARE DI BARI E POPOLARE PUGLIESE, LE UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI BARI E DI LECCE E AdSP MAM: MERCOLEDI’ 12 ALLE 10.30 LA SOTTOSCRIZIONE

Mercoledì 12 settembre alle ore 10.30 nella sala conferenze dell’AdSP MAM, uffici di Bari piazzale C.Colombo 1, verrà sottoscritto un Accordo di collaborazione tra le Banche: Popolare di Puglia e Basilicata, Popolare di Bari e Popolare Pugliese, le Università degli studi di Bari, Aldo Moro, e di Lecce, Unisalento, e l’AdSP MAM.

Obiettivo dell’Accordo, costituire un supporto fattivo alle imprese aggiudicatarie di opere appaltate dall’Ente portuale nella realizzazione del piano operativo triennale di investimenti, con finanza sia ordinaria che straordinaria, anche mediante l’anticipo o la cessione dei crediti maturati nei confronti dell’AdSP.

Attraverso il documento, le Banche si impegnano a fornire forme di agevolazioni per gli investimenti, soprattutto per gli imprenditori interessati a progetti di sviluppo nelle aree portuali o nelle ZES.

Le due Università, invece, organizzeranno attività didattiche, di ricerca e analisi delle direttrici ottimali per lo sviluppo economico delle aree portuali/ZES, con l’obiettivo di formare adeguatamente i potenziali investitori che ne facciano richiesta.

Con la sottoscrizione dell’Accordo, l’AdSP MAM muove un ulteriore e fondamentale passo in avanti per rendere le aree portuali/ZES funzionali e dinamiche, perché possano, nell’immediato futuro, contribuire significativamente al rilancio economico di tutto il territorio.

 

MDF, 10 settembre 2018

DiLaura Cimaglia

Accordo quadro con un unico operatore economico per ogni singolo Lotto per lavori di manutenzione e tenuta in esercizio degli impianti in tutti gli ambiti portuali del sistema [CUP B86H18000090001]

Con Determina Presidenziale n. 289 del 03.08.2018, rettificata con Determina Presidenziale n. 303 del 04.09.2018 è stata avviata la procedura di gara telematica relativa all’ “Accordo quadro con un unico operatore economico per ogni singolo Lotto per lavori di manutenzione e tenuta in esercizio degli impianti in tutti gli ambiti portuali del sistema [CUP B86H18000090001]”:

  • Lotto I – Porto di Bari (CIG 7613550437)
  • Lotto II – Porti di Brindisi e Monopoli (CIG 7613582E9C)
  • Lotto III – Porti di Manfredonia e Barletta (CIG 76135926DF)

Importo complessivo dell’appalto: € 1.940.000,00 per lavori (soggetti a ribasso) e € 57.000,00 per oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso) non imponibile I.V.A. e nello specifico così distinti:

  • Lotto I Bari: € 700.000,00 per lavori (soggetti a ribasso) e € 20.000,00 per oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso);
  • Lotto II Brindisi/Monopoli: € 800.000 per lavori (soggetti a ribasso) e € 24.000,00 per oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso);
  • Lotto III Manfredonia/Barletta: € 440.000,00 per lavori (soggetti a ribasso) e € 13.000,00 per oneri di sicurezza (non soggetti a ribasso);

Durata dell’appalto: 18 mesi dalla data di sottoscrizione dell’Accordo Quadro

Termine per il ricevimento delle offerte: 02.10.2018 ore 10:00.00

Termine per il ricevimento quesiti : 24.09.2018 ore 21:00.00

Apertura delle offerte: 02.10.2018 ore 12:00.00

La procedura di gara sarà gestita telematicamente sulla piattaforma TuttoGare all’indirizzo https://gare.adspmam.it/  dove sarà possibile, altresì,  scaricare l’intera documentazione tecnica.

Il responsabile del procedimento è il dott. ing. Francesco Di Leverano.

DP n. 289 del 03 08 2018_determina a contrarre_trasparenza

DP n. 303 del 04.09.2018_ determina di rettifica _ trasparenza

AQ_impianti – bando di gara__per etrsp.-signed

AQ_impianti – Disciplinare di gara_rev03sm

AQ_impianti – Disciplinare di gara_rev03sm-signed

CSA – ACC QUAD IMP TECN – Lotto 1 BA rev01 sm

Elenco Ambiti Impianti – Lotto 1 Bari

Elenco Elaborati grafici IMPIANTI – Lotto 1 Bari

RELAZIONE IMP TECN – Lotto 1 BA rev01sm

SCH CONT ACC QUAD IMP TECN – Lotto 1 BA rev01 sm

02.00.BAIMPEL

02.01.BAIMPEL

02.02.BAIMPEL

02.03.BAIMPEL

02.04.BAIMPEL

02.05.BAIMPEL

03.00.BAIMPIF

03.01.BAIMPIF

03.02.BAIMPIF

03.03.BAIMPIF

03.04.BAIMPIF

03.05.BAIMPIF

CSA – Lotto 2 BR-MO rev01sm

ELENCO AMBITI PORTUALI ACCORDO QUADRO IMPIANTI TECNOLOGICI

RELAZIONE IMP TECN – Lotto 2 BR-MO rev01sm

SCH CONT ACC QUAD IMP TECN – Lotto 2 BR-MO rev01 sm

PG.00.00_IITT.BR

PS.01.00.E_IITT.BR

PS.01.00.F_IITT.BR

PS.01.00.I_IITT.BR

PS.01.01.C_IITT.BR

PS.01.01.F_IITT.BR

PS.01.01.I_IITT.BR

PS.01.02.C_IITT.BR

PS.01.02.F_IITT.BR

PS.01.02.I_IITT.BR

PS.01.03.C_IITT.BR

PS.01.03.F_IITT.BR

PS.01.03.I_IITT.BR

PS.02.00.E_IITT.BR

PS.02.00.F_IITT.BR

PS.02.00.I_IITT.BR

PS.03.00.E_IITT.BR

PS.03.00.I_IITT.BR

PS.03.01.C_IITT.BR

PS.03.01.F_IITT.BR

PS.03.01.I_IITT.BR

PS.04.00.E_IITT.BR

PS.05.00.E_IITT.BR

PS.05.00.I_IITT.BR

PS.05.01.C_IITT.BR

PS.05.01.F_IITT.BR

PS.05.01.I_IITT.BR

PS.05.02.C_IITT.BR

PS.05.02.F_IITT.BR

PS.05.02.I_IITT.BR

PS.05.A0.E_IITT.BR

PS.05.B0.E_IITT.BR

PS.05.C0.E_IITT.BR

PS.08.00.E_IITT.BR

PS.09.00.E_IITT.BR

PS.09.A0.E_IITT.BR

PS.09.B0.E_IITT.BR

01.00.MO.IMP. – MONOPOLI

CSA – ACC QUAD IMP TECN – Lotto 3 MAN-BAR rev01 sm

Elenco elaborati grafici IMPIANTI – Lotto 3 MANFR-BARL

Elenco Impianti per Ambiti – Lotto 3 MANFR-BARL

RELAZIONE IMP TECN – Lotto 3 MAN-BAR rev01sm

SCHEMA CONTR.- Lotto 3 MAN-BAR rev01sm PS.04.00.E.IITT.MF PS.04_05.02.E.IITT.MF PS.04_05.03.E.IITT.MF

PS.05.01.E.IITT.MF

PS.01_02_03.00.E.IITT.MF

PS.01_02_03.00.FB.IITT.MF

PS.01_02_03.00.FN.IITT.MF

PS.01_02_03.00.I.IITT.MF

PS.01_02_03.00.IA.IITT.MF

PS.01_02_03.01.E.IITT.MF PG00.00.0000.MF

PS.00.00.IITT.BAR

chiarimenti_01 al 14 09 2018

chiarimenti_02 al 21 09 2018_rev01lc

chiarimenti_03 al 25 09 2018_rev01lc

Graduatoria_provvisoria Lotto 1

Lotto II – graduatoria provvisoria

GRADUATORIA III LOTTO

D.P. n. 434 del 29.11.2018 aggiudicazione A.Q. impianti Lotto II

DP n. 425 del 21.11.2018_aggiudicazione lavori lotto I_Giannelli Impianti