Archivio mensile febbraio 2019

DiLaura Cimaglia

Indagine di mercato per l’affidamento diretto ex art. 36, comma 2 lett. a) d.lgs. 50/2016 dei “Lavori di messa in esercizio di nuovi allacci di fornitura di energia elettrica con misuratore dedicato in sostituzione delle attuali distribuzioni in sottolettura esistenti nel Porto di Bari”

Si avvisa che con Determina del Presidente n. 33 del 29.01.2019 è stata indetta un’indagine di mercato telematica finalizzata all’affidamento diretto, ex art. 36, comma 2, lett. a) d.lgs. 50/2016 dei “Lavori di messa in esercizio di nuovi allacci di fornitura di energia elettrica con misuratore dedicato in sostituzione delle attuali distribuzioni in sottolettura esistenti nel Porto di Bari” – smartCIG YA5271B28D

L’importo complessivo a base d’asta dei lavori ammonta ad € 39.933,56 di cui € 38.929,56 soggetti a ribasso ed 1.004,00 per OdS non soggetti a ribasso, il tutto oltre IVA se dovuta.

  • il termine ultimo per la presentazione dell’offerta è fissato al 28.02.2019 ore 10:00,00;
  • il termine per la presentazione dei chiarimenti, da inviare a mezzo e.mail all’indirizzo:  ufficiogare@adspmam.it, è il 20.02.2019;
  • l’apertura delle offerte/manifestazioni di interesse sarà effettuata dopo la scadenza del termine di ricezione

La procedura telematica si svolgerà su piattaforma TuttoGare al seguente link https://gare.adspmam.it/

Il responsabile del procedimento è il dott. ing. Francesco Di Leverano

 

DOCUMENTAZIONE

Determina del Presidente:

DP 33 del 29 01 2019_approvazione progetto e avvio procedura_trasparenza

Avviso:

AVVISO indagine di mercato_rev03lc

AVVISO di RETTIFICA

Chiarimenti:

chiarimenti_01 al 15.02.19

chiarimenti_02 al 22.02.19

Modelli:

Modelli A_Domanda di partecipazione ed autocertificazioni

Modello B _Offerta economica

Modello C_ Patto d’integrità

Elaborati tecnici:

ANALISI PREZZI NP

COMPUTO METRICO

DISCIPLINARE TECNCO

ELABORATI GRAFICI

ELENCO PREZZI

PSC con oneri sicurezza

QUADRO ECONOMICO

RELAZIONE

Nomina Seggio di gara:

Determina del Segretario n 21 del 28.02.2018_Nomina Seggio_trasparenza

Calcolo offerta anomala:

calcolo offerta anomala

Determina del Presidente di Aggiudicazione:

DP di aggiudicazione n. 101 del 21.03.2019_Trasparenza

DiMaria Di Filippo

VISITA ISTITUZIONALE DI UNA DELEGAZIONE DELL’AUTORITÀ PORTUALE DI HAIFA NEI PORTI DELL’ADSP MAM: OBIETTIVO, SUGGELLARE LE SINERGIE GIÀ INTESSUTE CON ISRAELE. PORTO DI BRINDISI.

Martedì 12 febbraio alle ore 11.30, presso la ex sala Comitato degli uffici di Brindisi, piazza Vittorio Emanuele II, il presidente dell’AdSP MAM, Ugo Patroni Griffi, incontrerà una delegazione proveniente dall’Autorità portuale di Haifa per consolidare i rapporti di collaborazione già avviati e definire le linee programmatiche di sviluppo tra il porto di Haifa, il secondo scalo marittimo per attività in Israele dopo Ashdod, e il porti del mare Adriatico meridionale. Attraverso il supporto di slides e strumenti audiovisivi, il Presidente e il Management dell’Ente presenteranno agli ospiti il porto messapico, le sue peculiarità infrastrutturali, il nuovo raccordo ferroviario e i progetti in cantiere.

 

Saranno presenti all’incontro la vice sindaco di Brindisi, Elena Tiziana Brigante, e l’assessore alle Attività produttive, Oreste Pinto.

 

L’arrivo a Brindisi degli ospiti è previsto per le ore 10.00. Grazie al supporto del comandante della Capitaneria di porto di Brindisi, C.V. (CP) Giovanni Canu, la delegazione effettuerà una visita guidata del porto, a  bordo di una motovedetta, per consentire di riscontrare l’operatività dello scalo e prendere visione degli spazi portuali.

 

Come detto, alle 11.30 seguirà l’incontro presso la sala Comitato dell’Ente, al quale sono invitati i giornalisti.

 

La visita istituzionale di martedì è la diretta conseguenza della missione effettuata dal Presidente dell’Ente portuale lo scorso giugno, durante la quale i porti dell’AdSP MAM si sono candidati a rivestire un ruolo di porta, per i traffici israeliani, attraverso la quale accedere ai corridoi terresti che conducono nel nord Europa.

 

 

 

 

 

 

MDF, 8 febbraio 2019

DiMaria Di Filippo

LA BANCHINA 13/14 DEL PORTO DI BARI INTITOLATA AI FRATELLI PINUCCIO E SALVATORE TATARELLA. MERCOLEDÌ 6 FEBBRAIO LA CERIMONIA DI INTITOLAZIONE ALLA PRESENZA DI AUTORITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE.

Mercoledì 6 febbraio alle ore 10.00 nel porto di Bari si svolgerà una cerimonia di intitolazione della banchina 13/14 (terminal crociere) ai fratelli Pinuccio e Salvatore Tatarella, due pugliesi protagonisti della storia politica nazionale.

Ritengo giusto e doveroso che il porto di Bari ricordi indelebilmente due figli di questa terra che tanto hanno fatto per il Meridione e la Puglia– commenta il presidente dell’AdSP MAM Ugo Patroni Griffi. Un gesto simbolico che intendo indirizzare principalmente alle giovani generazioni, perché la storia personale e politica dei nostri concittadini possa trasmettere e insegnare valori di integrità, umiltà, coerenza e onestà, pilastri su cui il loro futuro deve fondarsi.”

Alla presenza delle autorità civili, militari e religiose della città, verrà deposta una corona in prossimità della lapide dedicata a Pinuccio Tatarella (porto di Bari, nei pressi del varco Dogana); successivamente, la cerimonia si sposterà in porto ( porto di Bari, nei pressi del terminal crociere), dove si procederà all’intitolazione della banchina n.13/14.

L’iniziativa rientra nell’ambito di una serie di eventi che la Fondazione Tatarella ha organizzato per commemorare il ventennale della morte dell’on. Pinuccio Tatarella, già vice presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro delle Poste e Telecomunicazioni, fiero esponente del meridionalismo missino, padre e costruttore di Alleanza Nazionale, teorico di una idea inclusiva e dialogante del centrodestra italiano.

 

 

 

MDF, 31 gennaio 2019