NEL PORTO DI BARI ARRIVANO DUE NUOVE UNITÀ NAVALI DEL GRUPPO GRIMALDI, IN SOSTITUZIONE DI EUROCARGO PATRASSO E EUROCARGO TRIESTE: POTENZIATI SERVIZI E CONFORT NEI COLLEGAMENTI ADRIATICI DELLE AUTOSTRADE DEL MARE

DiMaria Di Filippo

NEL PORTO DI BARI ARRIVANO DUE NUOVE UNITÀ NAVALI DEL GRUPPO GRIMALDI, IN SOSTITUZIONE DI EUROCARGO PATRASSO E EUROCARGO TRIESTE: POTENZIATI SERVIZI E CONFORT NEI COLLEGAMENTI ADRIATICI DELLE AUTOSTRADE DEL MARE

A partire da ieri, domenica 8 luglio due nuove unità navali del gruppo Grimaldi hanno sostituito Eurocargo -Patrasso ed Eurocargo -Trieste, in servizio nel porto di Bari. Si tratta di Eurocargo -Livorno e Eurocargo- Alexandria due nave Ro-Ro cargo ship, la prima costruita nel 2012, la seconda nel 2011. Entrambe le unità dispongono di un volume di carico notevolmente superiore rispetto a quelle in servizio finora. Si passa infatti da una capacità di 220 pezzi per nave alle nuove configurazioni delle Eurocargo Alexandria e Livorno che vantano possibilità di carico di 265 pezzi + 405 auto ciascuna.

Accogliamo con grande soddisfazione la decisione della Compagnia partenopea, leader nel settore, di implementare ulteriormente i servizi nel porto di Bari– commenta il presidente dell’AdSP MAM Ugo Patroni Griffi. I dati del traffico sulla linea Venezia/Bari/Patrasso sono in continuo e costante aumento; nel periodo gennaio/giugno 2018 abbiamo registrato un incremento del + 25% rispetto allo stesso periodo 2017. Se consideriamo solo i mezzi commerciali, l’aumento sulla linea gennaio/giugno 2017-2018 è del + 36% . Ciò significa che la strada intrapresa sta dando i suoi frutti. Vogliamo rendere i porti di Bari e di Brindisi i protagonisti assoluti nello scenario dei collegamenti adriatici delle autostrade del mare,- conclude il presidente- incentivando modalità di trasporto eco-sostenibili con conseguenti benefici in termini di prevenzione degli incidenti sulle autostrade italiane.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MDF, 09 luglio 2018