OPERAZIONI PORTUALI

Ai sensi dell’art. 16 Comma 1, sono:

– operazioni portuali il carico, lo scarico, il trasbordo, il deposito, il movimento in genere delle merci e di ogni altro materiale, svolti nell’ambito portuale;

– servizi portuali quelli riferiti a prestazioni specialistiche, complementari e accessorie al ciclo delle operazioni portuali . I servizi ammessi sono individuati dalle Autorità di sistema portuale, o, laddove non istituite, dalle autorità marittime, attraverso una specifica regolamentazione da emanare in conformità dei criteri vincolanti fissati con decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione (63).

L’esercizio di queste attività, espletate in conto proprio o di terzi, è soggetto all’autorizzazione da parte dell’Autorità di Sistema Portuale.

Le autorizzazioni sono rilasciate sulla base di un numero massimo stabilito dall’AdSP con apposito provvedimento. Le imprese autorizzate sono soggette al pagamento di un canone annuale e alla presentazione di una cauzione stabilità dall’Autorità.